AVVISI

I

nformazioni commerciali

Bonus idrico 2019

Tutti gli utenti domestici del settore idrico che si trovano in condizioni di disagio economico, potranno usufruire di uno sconto in bolletta attraverso il Bonus Sociale Idrico 2019.

Grazie al Bonus Sociale Idrico, istituito dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) con deliberazione n. 897/2017/R/IDR come successivamente modificata e integrata dalla deliberazione n. 227/2018/R/IDR, tutti gli utenti domestici residenti che si trovano in condizioni di disagio economico potranno usufruire di uno sconto in bolletta per un periodo di 12 mesi, salvo rinnovo.

Come fare richiesta:

E’ possibile richiedere il Bonus per la fornitura di acqua recandosi, a partire dal 1° luglio, presso il proprio Comune di residenza (ufficio politiche sociali), utilizzando i moduli disponibili in questa pagina nella sezione Modulistica. Si precisa che la richiesta di ammissione alla compensazione per la fornitura idrica dovrà essere presentata congiuntamente a quelle per l’ottenimento del bonus sociale elettrico e/o gas. Gli ulteriori moduli per il bonus sociale elettrico e/o gas disponibili sul portale SGate.

Il Bonus Sociale Idrico consente di disporre gratuitamente di un quantitativo minimo di acqua, necessario al soddisfacimento dei bisogni essenziali. Tale quantitativo è stato stabilito dall’ ARERA ed ammonta a 50 litri di acqua al giorno a persona ovvero 18,25 mc di acqua all'anno pro-capite.

Chi ne ha diritto:

Hanno diritto al Bonus tutti gli utenti domestici residenti, diretti ed indiretti, del servizio di acquedotto in condizioni di disagio economico sociale con indicatore ISEE non superiore a 8.107,50 euro o con indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro se con almeno 4 figli a carico (la condizione di disagio economico sociale è disciplinata dall’articolo 1, comma 3, del decreto ministeriale 29 dicembre 2016 e s.m.i. e l’articolo 3, commi 9 e 9bis del decreto legge 185/08).

Per maggiori informazioni circa la documentazione necessaria per presentare la domanda, la possibilità di delegare una terza persona a presentare la domanda e per consultare il testo integrale della delibera è possibile visitare il sito web dell’ARERA nella sezione “Bonus Acqua”.

NB: Si comunica alla cittadinanza che presso la Solofra Servizi è possibile ritirare la modulistica da consegnare al Comune di residenza e chiarire eventuali dubbi.

Navigando questo sito accetti l’uso di cookie per analisi statistiche e per darti una migliore esperienza di navigazione. Approfondisci qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi